Terre rinforzate per lavori speciali


Sei qui: Lavori svolti ⇒ Lavori specialitorna alla pagina lavori


Macro categoria comprendente genericamente i lavori che non si svolgono ordinariamente e che nella quasi totalità vengono commissionati come lavori pubblici.


Un lavoro svolto in collaborazione con la Moviter di Fano. Si è trattato di realizzare sistemi di raccolta di acque di dilavamento provenienti da manti bituminosi stradali, atti a depurare in secondo passaggio le acque cariche di inquinanti chimico-organici prima dell’immissione/smaltimento in ricettori superficiali. Il sistema prevede una prima depurazione per  sedimentazione (fanghi ed elementi pesanti) in vasca di raccolta , una seconda depurazione per transito nel fondo di bacino di artificiale costituito da materiale arido (ghiaie di frantumazione di cava) e la successiva immissione in ricettore superficiale (fiume, fosso, canale).
La prima vasca di raccolta è di forma rettangolare a spigoli smussati. Essa è costituita da una sponda  realizzata in terre rinforzate classiche con nucleo impermeabile. Le vasche realizzate sono state due. Per meglio comprendere il sistema e capire il lavoro svolto, alleghiamo alla galleria fotografica un disegno tratto dagli elaborati progettuali.


L’esperienza positiva, maturata nella precedente discarica di Tavullia, ha posto la nostra ditta ad un livello di attenzione nel settore delle imprese specializzate in lavori in terra rinforzata, che l’aggiudicataria della gara d’appalto della discarica di Corinaldo, l’A.T.I. Unirecuperi S.r.l. di Reggio Emilia (mandataria) – Mentucci Aldo S.r.l. di Senigallia(AN) (associata), ha deciso di scegliere la nostra azienda per l’assegnazione del subappalto della posa delle geogriglie del rilevato e la stesa e la compattazione dei terreni entro il primo metro di distanza dal paramento.
La terra rinforzata in questione è stata realizzata col sistema del cassero mobile per entrambe le facciate con angolatura di 45°. I lavori per il corpo del rilevato, iniziati a metà Marzo 2016, sono stati consegnati la prima settimana di agosto 2016. Il rilevato di tenuta della rampa di accesso alle vasche del percolato, iniziato invece a Febbraio 2016 e sospeso a Marzo, è stato poi ripreso ad Agosto 2016 e terminato la prima settimana di settembre. Nel corso delle lavorazioni non abbiamo subito contestazioni o richiami da parte ne del committente, ne della DL. Per il nostro operato lasciamo che parlino le immagini della galleria fotografica ad inizio articolo.


Un lavoro di cui siamo orgogliosi. Un lavoro che ha inizio da un contatto nel 2012 da parte dell’impresa MUBRE Srl, al momento della partecipazione alla gara d’appalto, poi vinta dalla ditta veneta. Un’assegnazione del subappalto della lavorazione terre rinforzate e movimento terra. Un lavoro impegnativo, che ha testato le nostre capacità esecutive e organizzative di cantiere (cosa che non è stata così semplice) necessarie per rispettare i tempi di consegna, superando bene i test geotecnici dei terreni del rilevato, previsti dai contratti. Un lavoro che ci ha soddisfatti a pieno per il rispetto dei tempi di consegna dei lavori, per i riscontri positivi che abbiamo verificato nella committente MULTISERVIZI SpA (Pesaro) per la qualità dei lavori eseguiti, nella DL ING. L. PANDOLFI (Pesaro) per la collaborazione sinergica e di ascolto reciproco, per i complimenti che ci sono pervenuti anche dell’impresa di impermeabilizzazioni IMPERFOGLIA, per l’assenza totale di contestazioni durante il lavoro svolto.  Abbiamo deciso di dedicare una scheda a questo lavoro con 60 fotografie ⇒⇒⇒ [clicca qui].


Abbiamo già segnalato e parlato di questo lavoro nella pagina relativa ai lavori in terre rinforzate per sistemazioni esterne. Inseriamo la segnalazione di questo lavoro anche in questa pagina, dedicata ai lavori speciali con terre rinforzate, in quanto la costruzione di scale, gradini, scalinate, gradinate si può efficacemente eseguire con questa tecnica a basso impatto ambientale, piuttosto che con tecniche tradizionali, specie se i lavori si svolgono in contesti ambientali protetti e tutelati. Tali lavori possono essere considerati speciali in quanto non si eseguono di routine e, pertanto, crediamo che un impresa che li esegue può pregiarsi del titolo di “impresa specializzata”. Ringraziamo l’architetto Cavallini Cristiana di Pesaro, ideatrice dei motivi architettonici realizzati, per la fiducia riposta nelle capacità dell’Impresa Pedini Escavazioni e Trasporti Snc.